Test registratore Olympus LS-12 PCM

Non presentiamo più Olympus, che è stato uno dei leader del dittafono per molti anni. Le piccole cassette sono state sostituite da schede Micro-SD, la qualità di registrazione è molto migliore, ma il principio rimane lo stesso. Saremo in grado di registrare note, discussioni o, perché no, musica con la semplice pressione di un tasto. L’Olympus LS-12 PCM (disponibile qui) è un modello di fascia media che piace a molti utenti. Vi lascio scoprire qui la mia recensione completa!

Olympus LS-12 PCM

La nostra opinione sulla Olympus LS-12 PCM

Questo dittafono digitale è abbastanza versatile, e ci permetterà di registrare i nostri incontri e le nostre note, garantendo la giusta qualità per la musica. Non è perfetto, ma è comunque soddisfacente. La qualità della produzione è buona, ci sono diverse opzioni pratiche e utili, e la gestione è molto semplice.

 

Dati tecnici dell’Olympus LS-12 PCM

  • Schermo LCD
  • Autonomia: fino a 52 ore di registrazione
  • Modalità di registrazione: PCM
  • Formati audio supportati: MP3, PCM, WAV
  • Memoria interna: 2 GB
  • Dimensioni dello schermo: 4,65 cm (4,65 pollici)
  • Dimensioni dello schermo: 30,1 x 35,4 mm

Un solido registratore digitale

Non è il più piccolo dei registratori digitali. All’Olympus, l’LS-P1 è notevolmente più piccolo, così come l’AGPTek M23 che è quasi 4 cm più corto. In ogni caso, alcune persone preferiscono le fotocamere più grandi, che spesso sono più piacevoli e facili da maneggiare rispetto ai modelli troppo piccoli.

Il design è molto serio, il montaggio impeccabile, e con 164 grammi sulla bilancia, questa macchina dettatrice dà una buona sensazione di robustezza. Non verrà però abbandonato, soprattutto per salvare lo schermo, che ovviamente non è infrangibile. Detto questo, si può portare in tasca senza paura di danneggiarlo.

I pulsanti non sono troppo piccoli. L’ergonomia è buona e la presa è abbastanza piacevole. Ogni tasto indica chiaramente cosa fa, e anche senza il manuale si dovrebbe essere in grado di far funzionare correttamente l’apparecchio. Non è un registratore digitale molto discreto, ma può essere avvitato su un treppiede. Se state cercando un modello “spia”, vi consiglio il Generico VTESZ00005 che passa perfettamente inosservato.

Una capacità leggermente leggera, un’autonomia soddisfacente

Questo registratore ha 2 GB di memoria. Questo non è davvero molto, dato che ci sono dispositivi molto più economici che offrono fino a 8 GB, come l’Eivotor 8 GB. Tuttavia, possiamo aggiungere una scheda Micro-SD fino a 32 GB, che ci permetterà di registrare molte ore sul nostro registratore digitale. Naturalmente, la capacità in ore sarà diversa sia che si registri in WPA che in MP3.

È un dispositivo a batteria, che personalmente trovo sempre un po’ deplorevole. Tuttavia, il produttore promette circa 60 ore di registrazione con le due batterie AAA in dotazione. Dovranno essere sostituiti, ma non è male. Non c’è alcuna indicazione, però, sul tempo di ascolto.

Qualità di registrazione corretta
Anche se Olympus pubblicizza questo prodotto come un registratore di musica digitale, penso che sia un po’ adatto a questo scopo. Bisogna posizionarlo abbastanza vicino per registrare correttamente e questo non è pratico. La qualità è ancora molto buona, ma è ancora molto lontana da un Olympus LS-P1 molto più efficiente. Per una riunione, funziona bene, e possiamo usare la normalizzazione e la massimizzazione per aumentare le voci che erano lontane dal dittafono. D’altra parte, c’è sempre un leggero sibilo quando lo si fa, che rovina un po’ la registrazione musicale.

Il rilascio è molto veloce, è uno dei punti di forza di questo dispositivo che registra quasi istantaneamente. Non si perde un solo secondo di una discussione o di una canzone, il che è abbastanza soddisfacente.

Una breve parola sull’altoparlante incorporato. Riproduce il suono correttamente, ma ovviamente è molto meglio usare le cuffie. Questo piccolo altoparlante farà fatica ad animare una serata con gli amici, ma può sempre essere d’aiuto.

Alcune opzioni con Olympus LS-12 PCMOlympus LS-12 PCM

C’è un ingresso microfono per aggiungere un microfono di migliore qualità. Penso che questo sarà essenziale se useremo questo dispositivo per la musica. Una modalità “intelligente”, deve adattarsi al meglio al suono più forte possibile per evitare la saturazione. Funziona bene, ma a volte la registrazione è piuttosto debole.

È possibile tagliare una registrazione 99 volte. In questo modo, è possibile trovare facilmente alcuni passaggi, invece di avere un file troppo lungo e difficile da usare. È semplice da fare e a mio parere molto utile in molte situazioni.

Una pre-registrazione ci permette di avviare automaticamente la registrazione quando un suono è abbastanza forte. Anche in questo caso, è abbastanza pratico evitare di avere troppi spazi vuoti in una registrazione.

Infine, per aiutare i musicisti, è integrato un metronomo. C’è anche un overdud che ci eviterà la saturazione controllando il volume di registrazione. È abbastanza completo e tutto è molto facile da usare.

Il verdetto finale sul registratore Olympus LS-12 PCM

Questo Olympus LS12-PCM mi lascia un po’ sulle ultime gambe. È un’ottima macchina fotografica per riunioni, conferenze o per prendere appunti, ma poiché è pubblicizzata come un registratore di musica digitale, mi aspettavo una cattura del suono più efficiente. Qui è perfetto, e deve essere posizionato abbastanza vicino a noi. Penso che sia meglio mettere qualche euro in più e puntare sull’Olympus LS-P1, che è molto più efficiente.

Detto questo, è comunque un prodotto interessante, soprattutto grazie alla sua reattività di registrazione e alle poche opzioni, tutte utili, che offre. Il design è molto serio, si può aggiungere un microfono che è ancora molto buono, e l’altoparlante incorporato fa il lavoro abbastanza bene.

La manipolazione è semplice, le sue dimensioni non troppo piccole dovrebbero sedurre chi ha mani grandi e difficoltà a premere i piccoli pulsanti. Per il prezzo, secondo me è un po’ equo e il rapporto qualità/prezzo non è così buono come con un PCM-M10 di Sony che ha più qualità da mostrare.

Olympus DM-3 Registratore Vocale Digitale Stereo,...
  • Registratore vocale digitale stereo con memoria integrata da 4 GB e slot per schede...
  • Supporto per Podcast e Audiolibri. 12 modalità di registrazione. Regolazione anche manuale del...
  • Oltre 500 ore di registrazione. Agenda vocale. Indici, VCVA. Tecnologia Euphony. Guida vocale.
  • Batteria al litio ricaricabile tramite USB.
  • Comprende: Software Olympus Sonority, cavo USB KP-22, cuffia stereo, custodia, cinghia da...

Vedi anche:

registratore Olympus WS-852, registratore TASCAM DR 40, registratore Tascam DR-60DmkII